fbpx

In Job ospita la mostra di Agron Hoti, artista eclettico ed astratto

Data di pubblicazione: 26 Ottobre 2015
Il 27 e il 28 Novembre si terrà a Verona, presso l’Headquarters In Job di Via Roveggia 124, l’esposizione di Agron Hoti, artista di origine albanese dalla spiccata fantasia, innamorato della città scaligera e della sua arte.
Team inJob
Team inJob Autore

In Job apre le porte e ospita, nella sua sede veronese di Via Roveggia 124, l’esposizione di Agron Hoti, artista astratto nato nel 1970 in Albania. L’inaugurazione della mostra si  terrà Venerdì 27 Novembre alle ore 19.30. A dare il benvenuto sarà il Presidente Carlo De Paoli e poi la parola al talento di Agron e delle sue opere.

L’evento proseguirà Sabato 28 Novembre (orari 10.00-13.00 / 14.00-17.00) con la visita alla mostra e il confronto con il maestro della figurazione astratta.

Soffermiamoci però sulla storia di Agron Hoti: cresciuto nella provincia albanese di Kurbin, fin da giovanissimo dimostra il suo interesse e la genialità per il disegno. Al momento dell’iscrizione al Liceo d’Arte non trova il suo nome… era stato cancellato dal regime. Questo però non lo porta ad abbandonare la sua passione e durante gli anni del servizio militare si dedica alla pittura rappresentando declamatorie sui muri e ritratti di Enver Hoxha,  dittatore scomparso che governò l'Albania dalla fine della II guerra mondiale fino alla morte nel 1985.

Dopo la caduta della dittatura nel 1990, Agron ritorna a Mamurras ma trova il caos e come molti altri emigra in Grecia, dove vive facendo l’iconografo e il restauratore nelle chiese di Atene.

Dopo dieci anni nella capitale greca, si trasferisce a Verona dove si ricongiunge con la moglie albanese e si occupa dei suoi 2 figli. Nella città scaligera costruisce inizialmente telai, per  poi cimentarsi nella pittura acrilica e nella tecnica del collage in cui sviluppa un’iconografia parallela alla figurazione astratta.

Negli ultimi anni Agron ha esposto i suoi quadri a Tirana, Boston e nel salotto veronese; a breve la sua arte raggiungerà anche Düsseldorf, in Germania.

Carlo De Paoli: “Essere artista implica una passione e una dedizione continua, un po’ come fare l’imprenditore. Liberi dagli stereotipi i maestri d’arte sono i veri artefici del cambiamento socio-culturale che ci circonda. La loro sensibilità ha sempre anticipato le tendenze e dipinto il mondo futuro. Come persona e imprenditore ho creduto nel genio di Agron e ho esposto alcune sue opere nei nostri uffici. Sono fiero che abbia scelto il nostri spazi per la realizzazione della nuova esposizione.”

Agron Hoti si racconta: “L’Albania è mia madre, Verona la mia famiglia. Non potrei prescindere da nessuna delle due in quanto mi hanno cresciuto come artista, il mio spirito le ha assorbite e interpretate sulla tela. Ringrazio Carlo per aver creduto nel mio talento. D’altronde lo spazio che una società riserva all’arte è la misura della sua salute.

Vorrei concludere con il mio motto: fino a 20 anni ho vissuto il “divieto di sognare”, ora sto recuperando il tempo perduto e i sogni sono la mia realtà.”

 

Federica Beretta – PR & Marketing (federica.beretta@injob.com – T 045 82.87.635 – Skype f.beretta_injob)

Allegati

Altri articoli che potrebbero interessarti

La Regione Veneto mette a disposizione un voucher per finanziare le iniziative di sviluppo internazionale e di consolidamento dei mercati esteri per un valore massimo di 50.000€ e una quota a fondo perduto fino ad un massimo di 23.000€. La misura è dedicata alle PMI Venete ed ha come oggetto
L'impatto della pandemia ha accellerato il lavoro da remoto in Italia. Telelavoro, lavoro agile, smartworking. Ecco i termini che la fanno da padrone da marzo 2020. Ma cosa ne pensa il Presidente inJob Carlo De Paoli? Scopriamolo insieme.
Sono passati quasi 20 anni da quando ho fondato inJob. Non c’erano i social e la Z-Generation, quella dei nativi digitali, aveva 5 anni.
Il 3 e 4 Dicembre inJob organizza 2 corsi di formazione da remoto finanziati Forma.Temp. Il primo dedicato ad acquisire conoscenze sulla gestione delle scorte dei magazzini per migliorare l’efficienza sia della gestione sia delle scorte stesse, il secondo punta ad acquisire le competenze fondamentali relative alla gestione organizzativa dell’attività
Il 10 e 11 Novembre inJob organizza 2 corsi di formazione da remoto finanziati Forma.Temp. Il primo mira alla conoscenza dei processiproduttivi aziendali, della gestione e del monitoraggio dei controlli qualità, il secondo a sviluppare le tecniche di comunicazione e di psicologia di vendita.
Il 6 e 7 Ottobre inJob organizza 2 corsi di formazione da remoto finanziati Forma.Temp. Il primo dedicato all'importanza di comprendere correttamente i disegni meccanici, il secondo alla conservazione degli alimenti e agli aspetti inerenti alla materia igiene alimentare. Di seguito i programmi.
Il 4 e 5 Agosto inJob organizza 2 corsi di formazione da remoto finanziati Forma.Temp. Il primo dedicato a tutti gli aspetti inerenti alla materia "igiene alimentare", il secondo alla gestione e al monitoraggio dei controlli qualità. Di seguito i programmi.