fbpx

DPCM 8 marzo 2020 – ulteriori misure di emergenza per il contenimento del Coronavirus

Data di pubblicazione: 9 Marzo 2020
Ecco alcuni chiarimenti in merito al DPCM entrato in vigore l'8 Marzo che, come noto, allarga il perimetro delle aree soggette a misure di contenimento.
Team inJob
Team inJob Autore

A Tutti i Dipendenti Somministrati,
 
vogliamo condividere alcuni chiarimenti in merito al DPCM entrato in vigore l'8 Marzo 2020 che, come noto, allarga il perimetro delle aree soggette a misure di contenimento.

Sulla base delle prime precisazioni fornite dal Governo, è possibile confermare che, con il DPCM odierno, non s’intende determinare il blocco delle attività lavorative, produttive e della circolazione delle merci da, verso e all’interno delle aree territoriali interessate.
 
In primo luogo, le nuove limitazioni non vietano gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro. Anche alla luce di un confronto con il testo dei precedenti DPCM, ciò comporta che sono consentiti gli spostamenti verso e di ritorno dal posto di lavoro (essenziali per la continuità produttiva delle imprese), sempre che non ricorrano i presupposti del divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione o dimora, applicabile ai soggetti sottoposti a quarantena o risultati positivi al virus.
Si evidenzia, inoltre, che tali spostamenti – per comprovati motivi di lavoro – sono consentiti anche da e verso l’esterno delle aree territoriali interessate, nel rispetto, in questo caso, di eventuali prescrizioni contenute nei provvedimenti regionali.
 
In attesa delle indicazioni che i Prefetti forniranno (sulla base delle direttive emanate dal Ministero dell’Interno), vi invitiamo a portare con voi per comprovare il motivo lavorativo dello spostamento il cedolino paga o in alternativa il tesserino di identificazione aziendale o il contratto di lavoro.
Tali documenti dovranno essere esibiti alle Autorità di pubblica sicurezza chiamate ad assicurare il monitoraggio delle misure di contenimento, cui si raccomanda di prestare la massima collaborazione.
 
Resta fermo il fatto che una volta raggiunto il luogo di lavoro vi dovrete attenere alle istruzioni che vi saranno indicate dall’azienda utilizzatrice.
 
Per qualsiasi precisazione resta a Vostra disposizione il personale In Job della filiale di riferimento.
 
Grazie a Tutti per la collaborazione, Noi vi terremo informativi sulle novità che interverranno.
 
Con i migliori saluti.
La Direzione In Job

Allegati

Altri articoli che potrebbero interessarti

Il 25 e 26 maggio inJob organizza il corso di formazione gratuito di "Logistica di Magazzino e Gestione delle Scorte", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenze sulla gestione delle scorte dei magazzini per migliorare l’efficienza sia della gestione del magazzino sia
Il 27 e 28 aprile inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto al picking e al confezionamento", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenze circa il significato e l’importanza dell’attività di picking in rapporto ai costi che presenta alle aziende; inoltre
AppLavoro, il portale del mondo del lavoro più innovativo d'Italia che personalizza la ricerca con recensioni e videopresentazioni, ha selezionato inJob come migliore agenzia per il lavoro di Trento. Leggi l'intervista ai nostri colleghi del Triveneto Michele Meneghinello e Andrea Menestrina.
Il 30 e 31 Marzo inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto Qualità nei Processi Produttivi", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenza dei processi produttivi aziendali, della gestione e del monitoraggio dei controlli qualità. Si affronteranno aspetti: legislativi, sociali, economici,
Il nostro Presidente Carlo De Paoli intervistato da L'Arena: "I vent'anni di inJob sono stati festeggiati con la firma di una joint-venture con una società statunitense di San Francisco in California, la Infotech Sourcing".
Il 23 e 24 Febbraio inJob organizza il corso di formazione da remoto "Addetto ad Attività Alimentari", finanziato Forma.Temp. Il percorso mira a fornire conoscenze relative alla conservazione degli alimenti, all’igienizzazione delle strutture/attrezzature, e in generale, a tutti gli aspetti inerenti alla materia igiene alimentare.
E' una delle misure di agevolazione previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, per sostenere il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese stimolando gli investimenti dedicati alla formazione del personale dipendente.
La Regione Veneto mette a disposizione un voucher per finanziare le iniziative di sviluppo internazionale e di consolidamento dei mercati esteri per un valore massimo di 50.000€ e una quota a fondo perduto fino ad un massimo di 23.000€. La misura è dedicata alle PMI Venete ed ha come oggetto