fbpx

Apprendistato in somministrazione

Data di pubblicazione: 7 Febbraio 2019
In riferimento al D.lgs 81/2015 e ai sensi del CCNL delle Agenzie per il lavoro art. 26, l’apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro che consente al dipendente di ottenere una qualifica professionale come definita dal CCNL del datore di lavoro. È rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, con deroga ai […]
Team inJob
Team inJob Autore

In riferimento al D.lgs 81/2015 e ai sensi del CCNL delle Agenzie per il lavoro art. 26, l’apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro che consente al dipendente di ottenere una qualifica professionale come definita dal CCNL del datore di lavoro. È rivolto ai giovani di età compresa tra i 18 e i 29 anni, con deroga ai 17 anni se l'apprendista ha un titolo di studio equiparabile alla qualifica professionale.

Le aziende hanno la possibilità di inserire in apprendistato anche attraverso contratti di somministrazione in tutti i settori produttivi.

I vantaggi dell’apprendistato in somministrazione con In Job sono:

  • Contratto acausale utilizzabile in tutti i settori aziendali, che non rientra nel conteggio ai fini dei limiti di durata e percentuale stabiliti dalla Legge 96/2018 (ex Decreto Dignità)
  • Contribuzione ridotta per tutta la durata del contratto di apprendistato
  • Gestione del rapporto di lavoro, costi amministrativi e formazione obbligatoria per l'apprendistato a carico di In Job
  • Consulenza sulla normativa e sugli adempimenti obbligatori relativi al rapporto di apprendistato in somministrazione
  • Gestione condivisa tra In Job e l’azienda di piano e obblighi formativi
  • Possibilità di usufruire dei fondi Forma.Temp per finanziare la formazione
  • Il lavoratore ricade negli obblighi quantitativi di assunzione dell’azienda rispetto agli apprendisti, anche in somministrazione

 

CONTATTACI

Allegati

Altri articoli che potrebbero interessarti

Il 25 e 26 maggio inJob organizza il corso di formazione gratuito di "Logistica di Magazzino e Gestione delle Scorte", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenze sulla gestione delle scorte dei magazzini per migliorare l’efficienza sia della gestione del magazzino sia
Il 27 e 28 aprile inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto al picking e al confezionamento", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenze circa il significato e l’importanza dell’attività di picking in rapporto ai costi che presenta alle aziende; inoltre
AppLavoro, il portale del mondo del lavoro più innovativo d'Italia che personalizza la ricerca con recensioni e videopresentazioni, ha selezionato inJob come migliore agenzia per il lavoro di Trento. Leggi l'intervista ai nostri colleghi del Triveneto Michele Meneghinello e Andrea Menestrina.
Il 30 e 31 Marzo inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto Qualità nei Processi Produttivi", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenza dei processi produttivi aziendali, della gestione e del monitoraggio dei controlli qualità. Si affronteranno aspetti: legislativi, sociali, economici,
Il nostro Presidente Carlo De Paoli intervistato da L'Arena: "I vent'anni di inJob sono stati festeggiati con la firma di una joint-venture con una società statunitense di San Francisco in California, la Infotech Sourcing".
Il 23 e 24 Febbraio inJob organizza il corso di formazione da remoto "Addetto ad Attività Alimentari", finanziato Forma.Temp. Il percorso mira a fornire conoscenze relative alla conservazione degli alimenti, all’igienizzazione delle strutture/attrezzature, e in generale, a tutti gli aspetti inerenti alla materia igiene alimentare.
E' una delle misure di agevolazione previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, per sostenere il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese stimolando gli investimenti dedicati alla formazione del personale dipendente.
La Regione Veneto mette a disposizione un voucher per finanziare le iniziative di sviluppo internazionale e di consolidamento dei mercati esteri per un valore massimo di 50.000€ e una quota a fondo perduto fino ad un massimo di 23.000€. La misura è dedicata alle PMI Venete ed ha come oggetto