Logo header

Gestione ferie: quando il reparto HR può fare la differenza

27 dicembre 2018

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Professional Services
Agrate Brianza
Data di pubblicazione: 17/01/2019
In Job S.p.A.- Career Center di Bergamo seleziona IMPIEGATO/A PAGHE  per Studio di Consulen...
Dettagli
Food & Beverage
Bussolengo
Data di pubblicazione: 17/01/2019
In Job S.p.A. - Career Center di Verona seleziona RESPOSANBILE CONTABILITA' GENERALE E FISCALE...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 27 dicembre 2018
Un addetto alle risorse umane deve essere una figura precisa e meticolosa quando si tratta di selezionare futuri dipendenti competenti ed affidabili, ma anche quando deve gestire gli orari e i permessi del personale, compito che, in concomitanza con le feste natalizie, diventa più arduo. Sempre più spesso, infatti, i CEO preferiscono evitare periodi di chiusura aziendale, se non in occasione degli effettivi giorni festivi, come Natale, Santo Stefano e Capodanno, prediligendo piuttosto un’organizzazione dinamica degli uffici e della produzione. In questo modo i lavoratori possono godere delle ferie maturate durante l’anno, ma al contempo è garantita la presenza di referenti in ogni reparto, così da rispondere tempestivamente alle richieste urgenti e portare avanti le mansioni più importanti.

Pianificazione e visione d’insieme per non fermare il lavoro

Nella gestione di ferie e permessi, l’ufficio HR è la figura chiave per la definizione e l’organizzazione dei giorni liberi di ogni lavoratore.
Oltre ad avere un quadro generale delle ferie già godute e di quelle residue, un responsabile HR ha una panoramica di tutto l’organico aziendale e delle esigenze di ogni reparto.
Questa prospettiva permette di valutare in fase preventiva il numero di referenti necessari durante il periodo natalizio, garantendo una copertura lavorativa durante le festività e il godimento, a rotazione, delle ferie.

 

Ascolto e attenzione alle esigenze dei dipendenti

A prima vista, l’aspetto di pianificazione delle ferie può sembrare piuttosto semplice ad una figura precisa e ben organizzata come quella dell’addetto HR.
Eppure, intersecare i dati che riguardano l’organico necessario e le ferie residue può essere insidioso: è necessario tenere in considerazione le  esigenze dei singoli lavoratori in un periodo estremamente importante dal punto di vista affettivo.
L’HR deve riuscire ad ascoltare le necessità di ognuno e, nei limiti del possibile, trovare la soluzione più adatta ad ogni collaboratore. 

Affidare la gestione delle ferie ad un HR capace di tener presente sia gli aspetti organizzativi indispensabili per le necessità aziendali sia quelli personali è fondamentale. Questo si riflette in un’immissione di fiducia dei dipendenti nei confronti dell’impresa, con soddisfazione da ambo le parti.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 70.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.