fbpx

In Job: Joint-venture in Cina – Firmata partnership con la shanghainese EasyJob

Data di pubblicazione: 12 Giugno 2014
In Job, società veronese attiva dal 2001 nella ricerca, selezione e gestione di personale qualificato, presente con propri uffici in Europa, Russia e Stati Uniti, sbarca in Cina grazie all’accordo siglato con un importante player di settore operativo nell’area di Shanghai, Pechino, Shenyang e Xiamen. Carlo De Paoli, Presidente del Gruppo In Job: “Siamo riusciti […]
Team inJob
Team inJob Autore

In Job, società veronese attiva dal 2001 nella ricerca, selezione e gestione di personale qualificato, presente con propri uffici in Europa, Russia e Stati Uniti, sbarca in Cina grazie all’accordo siglato con un importante player di settore operativo nell’area di Shanghai, Pechino, Shenyang e Xiamen.

Carlo De Paoli, Presidente del Gruppo In Job: “Siamo riusciti ad individuare il partner che fa per noi e siamo quindi in grado di rispondere al meglio alle esigenze dei nostri clienti italiani presenti in Cina, ma anche a coloro che stanno pianificando di espandersi in Asia Pacific. L'ingresso di aziende straniere nell’ambito delle risorse umane in Cina è infatti vincolato dalla creazione di una joint-venture con un socio locale.

EasyJob è una società fondata da professionisti cinesi a Shanghai nel 1999 che individua profili di medio-alto livello e vanta un alto numero di clienti cinesi ed internazionali in diversi settori merceologici. La firma di questo accordo permette a In Job di svolgere le proprie attività di talent search direttamente con il proprio team italiano, presente a Shanghai, e perfettamente integrato con la struttura cinese di EasyJob.

Da quindici anni In Job opera nell’ambito delle risorse umane e, oggi, è impegnata nei servizi di internazionalizzazione per le piccole medie imprese nella creazione di un network di professionisti globali in grado di sviluppare nuovi modelli di business worldwide. Nel 2013 il Gruppo In Job ha realizzato un fatturato di 50 milioni di euro avviando al lavoro oltre 7.000 persone, il piano di espansione globale prevede l’apertura di nuove sedi in Germania, Gran Bretagna e Turchia entro il prossimo anno.

Allegati

Altri articoli che potrebbero interessarti

Il 27 e 28 aprile inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto al picking e al confezionamento", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenze circa il significato e l’importanza dell’attività di picking in rapporto ai costi che presenta alle aziende; inoltre
AppLavoro, il portale del mondo del lavoro più innovativo d'Italia che personalizza la ricerca con recensioni e videopresentazioni, ha selezionato inJob come migliore agenzia per il lavoro di Trento. Leggi l'intervista ai nostri colleghi del Triveneto Michele Meneghinello e Andrea Menestrina.
Il 30 e 31 Marzo inJob organizza il corso di formazione gratuito "Addetto Qualità nei Processi Produttivi", finanziato Forma.Temp. Il percorso si svolgerà da remoto e ha l'obiettivo di far acquisire conoscenza dei processi produttivi aziendali, della gestione e del monitoraggio dei controlli qualità. Si affronteranno aspetti: legislativi, sociali, economici,
Il nostro Presidente Carlo De Paoli intervistato da L'Arena: "I vent'anni di inJob sono stati festeggiati con la firma di una joint-venture con una società statunitense di San Francisco in California, la Infotech Sourcing".
Il 23 e 24 Febbraio inJob organizza il corso di formazione da remoto "Addetto ad Attività Alimentari", finanziato Forma.Temp. Il percorso mira a fornire conoscenze relative alla conservazione degli alimenti, all’igienizzazione delle strutture/attrezzature, e in generale, a tutti gli aspetti inerenti alla materia igiene alimentare.
E' una delle misure di agevolazione previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, per sostenere il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese stimolando gli investimenti dedicati alla formazione del personale dipendente.
La Regione Veneto mette a disposizione un voucher per finanziare le iniziative di sviluppo internazionale e di consolidamento dei mercati esteri per un valore massimo di 50.000€ e una quota a fondo perduto fino ad un massimo di 23.000€. La misura è dedicata alle PMI Venete ed ha come oggetto
L'impatto della pandemia ha accellerato il lavoro da remoto in Italia. Telelavoro, lavoro agile, smartworking. Ecco i termini che la fanno da padrone da marzo 2020. Ma cosa ne pensa il Presidente inJob Carlo De Paoli? Scopriamolo insieme.