Logo header

4 tipologie di Project Manager. Tu a quale appartieni?

05 ottobre 2017

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Retail
Bergamo
Data di pubblicazione: 14/12/2017
In Job S.p.A.- Career Center di Bergamo seleziona ADDETTO ACCOGLIENZA CLIENTI per important...
Dettagli
Fashion & Luxury
Verona
Data di pubblicazione: 14/12/2017
In Job S.p.A.- Career Center di Verona seleziona ADDETTO ALLE VENDITE per store di articoli...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 05 ottobre 2017
Si differenziano principalmente per il loro approccio al rischio e, di conseguenza, per le diverse opportunità che possono assicurare all’azienda. Profeta, Giocatore, Esperto ed Esecutore. Analizziamo insieme i 4 profili più tipici del project manager.

Il Profeta

Per il Profeta, non c’è crescita senza una grandiosa vision aziendale. Il suo ruolo è sfidare lo status quo dell’azienda, uscendo dal tradizionale perimetro d’azione per raggiungere traguardi ambiziosi. Proprio per questo, gran parte del suo lavoro sta nel riuscire a guadagnarsi la fiducia del management. Ama risolvere grandi problemi attraverso tecnologie innovative e percorsi non convenzionali. È di solito un grande oratore e un fine osservatore del mondo circostante. Conosce bene la teoria, un po' meno la pratica.

 

Il Giocatore

Ortodosso nel seguire il percorso tracciato dell’azienda, il Giocatore si muove però su progetti non ancora sondati, rischiosi, senza evidenze tangibili. Scaltro e intelligente, i suoi progetti sono una scommessa; il suo asso nella manica è un grande carisma capace di trascinare capi e colleghi. Sul lavoro cerca emozioni forti e opera sul mercato come uno scacchista, con gli occhi attenti alle mosse della concorrenza. L'esito delle sue azioni è incerto, ma i risultati possono davvero fare la differenza, per l'azienda e la sua carriera.

 

L’Esperto

Si dedica a progetti innovativi che si sono già rivelati vincenti in altri contesti. Proviene spesso da una formazione specialistica che gli permette di analizzare dati, statistiche ed evidenze, per capire cosa può funzionare, e cosa no, per la sua azienda. Conquista facilmente la fiducia del management, anche di quello più conservatore, con la forza dei numeri. Iper razionale, a volte fin troppo, i suoi progetti possono anche essere di lungo periodo, ma le probabilità di fare centro sono molto alte.

 

L’Esecutore

Scrupoloso, metodico, avverso al rischio, fedele alla strategia ufficiale dell'azienda. L'esecutore è la figura ideale per settori tradizionali, dove i risultati sono dati più dalla costanza di un'azione che da una reale innovazione. Oppure per affiancare un manager particolarmente visionario che cerca un supporto concreto per dare sostanza al proprio pensiero. L'Esecutore non brilla certo in creatività, ma rappresenta per ogni organizzazione una vera garanzia.

 

Per un'azienda è importante dotarsi di ognuna di queste figure, così da sviluppare il business da diversi punti di vista. Per un project manager, l'ideale è lavorare sulle proprie skill per rappresentare il giusto mix tra visione, rischio, pragmatismo e sicurezza.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 70.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.