Logo header

Diventare Proposal Engineer

10 novembre 2015

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Construction & Furniture
Buccinasco
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona PROGETTISTA ELETTRONICO   Mansioni Prog...
Dettagli
Machinery
Carrara
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona un ASSISTENTE TECNICO DI CANTIERE Mansioni ...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 10 novembre 2015
Mentre diminuiscono le aziende di “produzione in serie”, crescono quelle realtà di business che eseguono progetti su commessa. Sul mercato si affaccia così un nuovo manager - il Proposal Engineer - incaricato di valutare costi e benefici di ogni progetto. Una figura sempre più richiesta e con grandi opportunità di carriera. 

Quando un’azienda lavora su commessa, su pochi grandi progetti che possono durare anni, è fondamentale valutare attentamente quali commesse scegliere per massimizzare l’utilizzo delle risorse a disposizione.

Parliamo infatti di progetti unici e irripetibili in settori come le costruzioni, la meccanica, la petrolchimica, dove anche formulare un preventivo richiede una attenta valutazione preliminare del dossier della gara di appalto e diverso tempo impegnato nei rapporti con fornitori e subappaltatori o nel reperire informazioni importanti per una corretta valutazione di costi/benefici. In questi casi l’azienda ha bisogno di un Proposal Engineer. Una figura di coordinamento che affianca la divisione Sales nella scelta dei progetti e nella redazione delle offerte, sia a livello economico sia strutturale.

 

Le sue mansioni principali. 

Il Proposal Engineer studia i documenti contrattuali, i competitor presenti sul mercato, e si muove rapidamente per calcolare il costo e la marginalità di un progetto, proponendo le soluzioni più idonee e originali a soddisfare le esigenze del cliente. Inoltre, coordina la documentazione tecnica e i dipartimenti coinvolti, e stabilisce tempistiche di realizzazione e modalità dell’assistenza post vendita.

Il suo è certamente un ruolo di grande responsabilità, che fa da ponte tra il cliente e il direttore commerciale aziendale. Una “proposal” non accurata potrebbe significare per l’azienda “imbarcarsi” in un progetto senza grossi margini di guadagno tralasciando magari altre commesse più remunerative.

 

Il percorso di studi e il salario atteso.

Le facoltà di economia o di ingegneria sono quelle più gettonate per approcciarsi con successo a questa professione, ma oltre alle ovvie conoscenze tecniche, un Proposal Engineer deve possedere velocità di esecuzione, leadership e grandi doti relazionali per gestire insieme: clienti, fornitori e il team interno.

La carriera parte da uno stipendio di poco superiore ai 20.000 euro lordi l’anno, ma può raggiungere i 40.000 euro lordi dopo appena 5 anni di esperienza e superare i 70.000 euro quando ci si avvicina ai 10 anni di seniority. Stiamo parlando comunque di una figura con quotazioni in crescita che nei prossimi anni potrà pretendere trattamenti economici ancora superiori.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.