Logo header

La parola al nostro specialista del settore IT & Digital

28 luglio 2016

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Construction & Furniture
Buccinasco
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona PROGETTISTA ELETTRONICO   Mansioni Prog...
Dettagli
Machinery
Carrara
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona un ASSISTENTE TECNICO DI CANTIERE Mansioni ...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 28 luglio 2016
Intervista a Simone Montersino, nostro HR Consultant di Milano, specializzato nella ricerca e selezione di profili nell’ambito IT & Digital. Ci illustra le figure più richieste dal mercato e le competenze imprescindibili.

Simone ci racconti come ti sei affacciato al settore IT & Digital e quali sono le esigenze della piazza di Milano?

Vengo da un percorso di studi nel marketing e comunicazione e nel 2013 ho svolto un master in Risorse Umane. Da 7 anni lavoro nella ricerca e selezione e da 5 mi sono focalizzato su profili IT & Digital per il milanese e la Lombardia. Negli anni mi sono creato un importante network di aziende e professionisti in questo ambito e la profonda conoscenza di queste posizioni mi facilita lo scouting e la scelta della persona giusta.

Ho iniziato collaborando con grandi agenzie multinazionali di comunicazione che ricercavano in diversi Paesi del mondo Community Manager, Social Media Manager, Content Manager, SEO e SEM Specialist, JAVA/iOS e Web developer con conoscenza della lingua delle nazioni di destinazione come inglese, spagnolo, francese e tedesco.

Successivamente ho lavorato per società di consulenza e per grandi brand che hanno investito molto sull’e-commerce. Per queste società ho selezionato specialisti nel web marketing, nello sviluppo, nel supporto ai clienti, Team Leader, Sistemisti e Project Manager. La presenza sia dell’ufficio marketing che di quello IT e la comunicazione tra questi dipartimenti è fondamentale per la progettazione, gestione e promozione delle vendite on-line.

Attualmente sto collaborando con le società di consulenza in quanto il turnover è mediamente alto (7%) rispetto ad altri settori. Per le persone sono buone palestre dove iniziare perché vedono diverse realtà e differenti ambienti per poi stabilizzarsi e sposare un’azienda.

Quali sono le competenze trasversali più richieste?

Sicuramente l’attenzione all’innovazione, la curiosità e il fatto di portare in azienda tecnologie nuove sono le più apprezzate. A queste poi si abbinano, a seconda del ruolo, precisione, capacità di lavorare in team, tensione ai risultati (soprattutto per il rispetto della scadenza dei progetti) e doti relazionali e commerciali. Chi si occupa di helpdesk e si interfaccia con il cliente giornalmente deve sapersi rapportare nel modo migliore.

Le figure del futuro e le ragioni per cui i professionisti del settore IT cambiano lavoro?

Più che figure del futuro sono profili molto richiesti ma poco presenti sul mercato e si tratta di sviluppatori mobile e DBA Oracle. Non una nuova frontiera ma una necessità delle aziende di oggi.

Gli specialisti del settore IT spesso accettano nuove opportunità di carriera per progetti sfidanti, non tanto per una retribuzione più alta. Sposano idee che gli permettano di crescere in termini di competenze e responsabilità con il fine di avere una professionalità più spendibile. Valutano inoltre anche la tipologia e la brand awarness delle future aziende.

Peculiarità e trend?

Le imprese cercano tecnologie innovative, stabili ma meno costose, e che ragionino su più piattaforme; di conseguenza scelgono i talenti che gli garantiscano progresso e idee nuove.

Un’altra tendenza è che tutte le aziende ragionano e implementano l’e-commerce come canale di vendita quasi obbligatorio, con tutto quello che ne consegue a livello organizzativo e gestionale.

Ci dai qualche dato sulle assunzioni?

Questo è un settore in forte espansione e crescita. Basti pensare al fatto che nel 2015, in Italia, sono state assunte 20.000 persone di cui il 30% laureati. Anche questa è una novità in quanto, in passato, il titolo di studio verso l’IT era principalmente il diploma.

Gli atenei da cui provengono la maggior parte di questi esperti sono il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino e La Sapienza di Roma; tutte istituzioni conosciute per gli indirizzi di laurea in informatica e ingegneria informatica.

 

Se desiderate contattare Simone Montersino per ricerche di personale nell’ambito IT & Digital cliccate qui.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.