Logo header

Il tuo team può parlare con te liberamente?

15 febbraio 2016

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Construction & Furniture
Vicenza
Data di pubblicazione: 07/12/2016
In Job spa - Career Center di Vicenza seleziona TECNICO INSTALLATORE AUTOMATISMI PER CANCELLI ...
Dettagli
Machinery
Brescia
Data di pubblicazione: 07/12/2016
In Job S.p.A. - Career Center di Brescia seleziona ASSISTENTE AMMINISTRATIVO per azienda op...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 15 febbraio 2016
I reparti delle aziende dove il dialogo tra manager e dipendenti è frequente e senza barriere, ottengono risultati migliori e garantiscono un basso tasso di turnover. Purtroppo, nella maggior parte dei casi, il timore reverenziale nei confronti del proprio capo gioca un ruolo determinante. Ed ecco apparire dipendenti silenziosi durante i meeting che si lasciano andare solo tra di loro a porte chiuse, o quando ormai il progetto ha preso una brutta piega. Come stimolare i propri collaboratori a un dialogo sincero e costruttivo?

Rendi il confronto una serena abitudine.

Fissa una serie di appuntamenti in cui il tuo team possa darti un feedback sull’andamento del lavoro. Stabilisci in anticipo il tema della discussione e cerca di incentivare i coraggiosi che prendono la parola anche per criticare alcune tue scelte. Gli incontri possono essere brevi ma è importante che siano frequenti, così da non rappresentare un evento grave o eccezionale bensì un naturale scambio di idee. Di tanto in tanto fissa anche degli appuntamenti individuali così da raccogliere informazioni anche dai collaboratori più restii a esporsi in pubblico.

Attenua il loro timore reverenziale.

I colloqui con i tuoi dipendenti avvengono alla tua scrivania mentre te ne stai seduto sulla tua costosa sedia ergonomica? Prova invece a dialogare con loro in un territorio neutro, oppure direttamente nel loro ufficio. Serve ad ammorbidire i “segnali di potere” e a farli sentire più a loro agio. Ovviamente alcuni appuntamenti devono avvenire nel tuo ufficio, ma in quel caso il consiglio è di allestire un piccolo tavolo informale dove il dialogo può avvenire alla pari.

Passa dalle parole ai fatti. 

A volte i collaboratori non espongono dubbi e problemi al proprio referente semplicemente perché hanno la percezione che sia del tutto inutile. Se ritieni il loro feedback corretto e vuoi conquistare la loro fiducia, dopo le parole devono seguire i fatti, ovvero: organizzare una serie di step operativi per dare vita al cambiamento. Questo significa che anche tu, con i tuoi diretti superiori, dovrai farti sentire senza paura di esprimere le opinioni tue e del tuo team. In pratica: dare il buon esempio! 

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.