Logo header

Come diventare Content Marketing Manager

02 maggio 2017

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Machinery
Brusaporto
Data di pubblicazione: 25/09/2017
In Job S.p.A.- Career Center di Bergamo seleziona OPERATORE MACCHINE UTENSILI per azienda m...
Dettagli
Professional Services
Presezzo
Data di pubblicazione: 25/09/2017
In Job S.p. A.- Carrer Center di Bergamo seleziona PROGRAMMATORE IT per importante società ...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 02 maggio 2017
Nell'era dello storytelling e del valore - anche economico - dei contenuti, il Content Marketing Manager è diventato una figura indispensabile per ogni azienda. Scopriamone competenze e possibilità retributive.

"Content is king", la frase pronunciata per la prima volta nel 1996 da Bill Gates, si è rivelata una grande verità.

Negli ultimi anni le aziende hanno scoperto il poter del digital e della narrazione. Da qui un mix esplosivo che ha creato una nuova professione che, insieme al Web Designer, è fra le più ricercate dal mercato: il Content Marketing Manager. E' la persona che si occupa della progettazione dei contenuti di un sito web. 

Ma quali sono i requisiti per svolgere questa professione?

  • expertise d'immagine e di tecnica di scrittura, con una attenzione particolare anche al lato SEO
  • buona dose di creatività 
  • doti organizzative che gli permettano di stabilire calendari di pubblicazione e strategie per l’analisi dei dati e il raggiungimento degli obiettivi
  • capacità di autocontrollo in vista di deadline e di pubblicazioni dell'ultimo minuto
  • capacità di coinvolgere il lettore attraverso una comunicazione diretta ed emozionale che trasferisca i valori dell'impresa
  • buona conoscenza del mezzo internet dal punto di vista tecnico e conoscenza dei principali Content Managment System e di tool specifici per piani editoriali, email marketing e analytics
  • essere sempre sul pezzo e seguire i trend di attualità e advertising

 

Quale percorso formativo deve fare?

Una laurea umanistica o una tecnica vanno bene, ma ciò che non deve mancare sono le ottime capacità di scrittura e di analisi del testo e una buona cultura generale

Ovviamenente training continui e workshop dedicati allo storytelling e alla sua evoluzione sono fondamentali per stare al passo con i tempi.

 

Quali sono le zone più floride per questa figura?

Sicuramente tantissime opportunità di lavoro sono ancora concentrate tra Milano e l’Emilia Romagna, ma sono in crescita anche a Roma, Napoli e in altri poli industriali. Anche l’estero è in salita per ricerca di profili da storyteller, in particolare la Spagna che inizia ad investire sull'on-line, e il Regno Unito, dove le aziende puntano a rafforzare la presenza con contenuti dedicati nelle diverse lingue.

 

E in termini di salario?

Questa figura è al decimo posto in classifica, insieme alle altre professioni digitali, fra quelle meglio retribuite in Italia. Lo stipendio medio lordo ammonta infatti a circa 32.500 euro l’anno, con un’oscillazione importante tra i 49.500 euro di un Head of Content e i 29.000 euro di un Web Content Editor.

 

Sempre di più l'Italia riconosce ai "creatori di contenuti" di qualità un valore non solo narrativo ma anche economico.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 70.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.