Logo header

Come è arredato il vostro ufficio?

23 giugno 2015

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Professional Services
Verona
Data di pubblicazione: 09/12/2016
In Job S.p.A – Career center di Verona seleziona IMPIEGATO AMMINISTRATIVO E FINANZIARIO  pe...
Dettagli
Retail
Brescia
Data di pubblicazione: 09/12/2016
In Job S.p.A. - Career Center di Brescia seleziona IMPIEGATO COMMERCIALE ITALIA per azie...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 23 giugno 2015
A volte la produttività di un team dipende anche dal luogo in cui lavora tutti i giorni. Vediamo allora se il vostro ufficio rispetta 5 insegnamenti basilari del Feng Shui: un’antica arte taoista che affronta il mondo dell’architettura tenendo in considerazione aspetti come l’astrologia e la psicologia.

Illuminazione.

 

No ai neon e sì alla luce naturale. In generale è bene evitare quanto più possibile l’uso di luce artificiale che nel lungo periodo può avere effetti negativi sull’umore e sulla salute. Anche se il vostro ufficio è in un seminterrato, cercate di posizionare le scrivanie quanto più possibile vicino alla luce diretta delle finestre. Il sole è energia vitale per il vostro business. “Illuminate gli angoli bui” è una delle grandi massime del Feng Shui.

Posizione.

Sapete cos’è la “posizione di potere”? È quella che ci permette di tenere sotto controllo l’ingresso di una stanza, e che inconsciamente ci fa sentire più forti e sicuri. Per questo spesso tendiamo a evitare le scrivanie in cui diamo le spalle alla porta o quelle addossate al muro. In una stanza piena di colleghi ovviamente non tutti possono avere una “posizione di potere” ma magari è possibile inserire dei divisori, dei pannelli o degli scaffali per replicare quella sensazione.

Scrivania.

Se in una piccola sala riunioni il tavolo rotondo può essere molto utile per permettere a tutti di guardarsi negli occhi, non è molto corretto riciclarlo come postazione da lavoro. Una scrivania deve essere squadrata, quindi rettangolare o quadrata, così da dare alle persone un forte senso di stabilità e radicamento.

Colori.

Se una prevalenza di colori caldi aiutano a concentrarsi, i colori “freschi” come ad esempio il verde stimolano la creatività. Quelli luminosi, tipo l’arancio, favoriscono la condivisione di idee, mentre i tenui, come l’azzurro chiaro, comunicano serenità. Ogni cromia ha il suo significato e scegliere il giusto colore può avere effetti positivi sulla produttività. Sicuramente da evitare abbinamenti estrosi e fantasie particolari. D’impatto possono essere belle, ma alla lunga stancano.

Piante.

Il verde è un colore importante per il Feng Shui e la presenza di piante è sicuramente un must da rispettare. In un ambiente pieno di cavi, computer, televisori e stampanti, le piante ci ricordano da dove veniamo e, se scelte con cura, possono anche purificare l’ambiente o contrastare la presenza di sostanze inquinanti. In mezzo a tanta, troppa tecnologia, ci vuole davvero un po’ di natura!

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.