Logo header

5 distrazioni che abbassano la produttività in ufficio

20 maggio 2015

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Construction & Furniture
Vicenza
Data di pubblicazione: 07/12/2016
In Job spa - Career Center di Vicenza seleziona TECNICO INSTALLATORE AUTOMATISMI PER CANCELLI ...
Dettagli
Machinery
Brescia
Data di pubblicazione: 07/12/2016
In Job S.p.A. - Career Center di Brescia seleziona ASSISTENTE AMMINISTRATIVO per azienda op...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 20 maggio 2015
Su 8 ore al giorno quanto tempo dedichiamo davvero al lavoro? Analizzando le varie distrazioni a cui siamo sottoposti ogni giorno forse facciamo tutti mezza giornata. Ecco la nostra personale classifica con alcune soluzioni per aumentare la nostra produttività!
  1. Partecipare ai meeting. Le riunioni, secondo tutte le statistiche, sono l’attività lavorativa che in assoluto fa perdere più tempo.
    Il tempo speso nell’organizzarla, tempo negli spostamenti, l’attesa del solito ritardatario, il caffè di rito…
    Eppure per alcuni manager vedersi di persona è l’unico modo per fare un buon punto della situazione. Guardarsi in faccia e condividere dal vivo è fondamentale, anche quando basterebbe una email di riepilogo.

    La soluzione? Fare più riunioni via skype o aggiornamenti via mail restringendo il campo dei meeting solo allo stretto necessario.
     
  2. Smartphone e social network.
    Facebook, Twitter, Pinterest, LinkedIn, Instagram, Whatsapp e chi più ne ha più ne metta. Ora in ufficio non siamo mai soli ma costantemente collegati in wireless a tutto il nostro mondo. Decine di persone che richiedono attenzioni o semplicemente un like sulla propria pagina. Se prima la navigazione extra-lavorativa su PC era un problema ora con i cellulari la situazione è peggiorata ancora.

    La soluzione? Togliere gli avvisi sonori o allontanare lo smartphone dalla scrivania. Ma un manager severo potrebbe fare delle scelte molto più drastiche inserendo dei precisi divieti.
     
  3. Avere un collega socievole.
    Inizialmente può far piacere avere vicino un collega chiacchierone ma nel lungo periodo può diventare alquanto pericoloso per la nostra produttività, con conversazioni che tendono giorno dopo giorno a toccare sempre più temi extra-lavorativi.

    La soluzione? Se non potete parlarne apertamente, cambiate scrivania oppure smettete di dargli troppa corda. Rimedio drastico: indossare le cuffie!
     
  4. Aggiornare la posta elettronica.
    Per molti è un’ossessione digitale. Aggiornare la mail compulsivamente ogni due tre minuti per vedere se è arrivata una nuova comunicazione. Se poi la mail è davvero arrivata, come si fa a non leggerla immediatamente, e magari rispondere? Questo significa perdere costantemente la concentrazione e protrarre un lavoro di poche ore per interi giorni.

    La soluzione? Imporsi di leggere le mail tutte in una volta, ogni mezz’ora.
     
  5. Cercare un nuovo lavoro.
    Essì, tra le distrazioni più gettonate c’è anche questo. Del resto spulciare gli annunci, mettere a posto il curriculum, fare personal branding e partecipare ai colloqui sono tutte attività che richiedono tempo e che nessuno si sogna di fare nel weekend.

    La soluzione? Affidarsi a In Job per cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato!

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.