Logo header

3 domande che un manager dovrebbe porsi ogni mattina

16 novembre 2016

Torna alla lista

Posizioni di lavoro aperte per:

Construction & Furniture
Buccinasco
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona PROGETTISTA ELETTRONICO   Mansioni Prog...
Dettagli
Machinery
Carrara
Data di pubblicazione: 02/12/2016
In Job S.p.A.- Career Center di Milano seleziona un ASSISTENTE TECNICO DI CANTIERE Mansioni ...
Dettagli
Vedi tutti
Data di pubblicazione: 16 novembre 2016
Troppo spesso i manager impiegano gran parte del tempo e delle risorse a disposizione nel gestire l’operatività e le urgenze quotidiane. Presi dalle incombenze di ogni giorno, è facile perdere di vista il quadro globale e le variabili che davvero fanno la differenza per la propria azienda. Ma quali sono i temi cruciali su cui un manager dovrebbe concentrarsi ogni giorno? Vediamoli insieme.

Perché la nostra azienda esiste e quale è il suo obiettivo?

Questa è la tipica domanda a cui molte realtà rispondono solo quando sono intente a stilare la propria Mission e Vision. Poi, troppo spesso, la risposta finisce nel dimenticatoio di una pagina internet o di una brochure aziendale. La risposta dovrebbe invece guidare ogni azione quotidiana, un punto di riferimento fondamentale per affrontare ogni scelta manageriale. Un elemento importante anche per costruire una brand awareness coerente e di successo.

 

Cosa offre la nostra azienda? Come e perché la nostra offerta garantisce valore ai nostri clienti?

Un manager dovrebbe dedicare sempre del tempo ad analizzare la propria offerta di prodotti e servizi. Capire se si possono estendere, ridurre, implementare. Monitorare il plus competitivo rispetto alla concorrenza e l’aderenza dell’offerta alle continue evoluzioni del mercato e alle esigenze dei clienti. Non farsi questa domanda significa rischiare, prima o poi, di vedere il proprio business calare senza capirne davvero le dinamiche.

 

Come si comportano le persone dell’azienda nei confronti di clienti e stakeholder?

In ogni organizzazione il fattore umano rappresenta un elemento fondamentale che i numeri a volte faticano a interpretare. Parliamo di modelli relazionali, di assistenza, ma anche di passione, sorrisi e stati d’animo che specialmente nel lungo periodo possono influire in maniera molto significativa sui risultati.

Ogni manager conosce l’importanza di queste 3 domande e occuparsene quotidianamente rappresenta a pieno la propria job description. Non avere tempo di occuparsene, non è mai una buona risposta, soprattutto per il futuro dell’azienda.

Affidaci la selezione dei tuoi talenti per la tua azienda

Un network di 65.000 professionisti: i nostri HR Consultant troveranno le risorse più adatte alla tua azienda per raggiungere successi reali.